Inizia ParmaJazzFrontiere 2019: "Antiche Presenze, Futuri Misteri"

"Mi piace pensare che veniamo da molto lontano. Lontano nel tempo. Mi piace ascoltare dentro di me, nei miei geni, i suoni antichi, l’eco di un tempo in cui l’aspetto spirituale dell’arte era centrale, in cui la musica era più fortemente vissuta nella sfera del sacro. Perché non si tratta di decorare, né di intrattenere ma di porre domande, di aprire porte misteriose affacciate sul rischio e, nello stesso tempo, di riuscire, ancora una volta, a creare uno spazio dove la musica possa essere, crearsi, essere ascoltata. Un temenos nel quale poter suonare, danzare, dipingere, ricercare".

Moncalieri Jazz Festival 2019 celebra Leonardo: al via dal 2 novembre

Dopo il grande successo dell’edizione passata dedicata al centenario di Nelson Mandela, il Moncalieri Jazz Festival torna quest'anno dal 2 al 16 novembre e lo farà omaggiando Leonardo da Vinci a 500 anni dalla sua morte.

Inizia il 25 ottobre la ventiduesima edizione di Padova Jazz Festival

Padova Jazz Festival arriva alla sua ventiduesima edizione con piano edition, in scena dal 25 ottobre al 23 novembre. Il programma di questo anno pone l'attenzione decisamente sui pianisti, con stelle del calibro di Raphael Gualazzi, Monty Alexander, Kenny Barron, Vijay Iyer, Benny Green, Aaron Diehl, nonché l’organista Dan Hemmer.

Nuova Generazione Jazz. Alla scoperta dei protagonisti: intervista alle O-Janà

Selezionato per il programma 2019 di Nuova Generazione Jazz (progetto promosso da I-Jazz con il contributo del Mibact), il duo O-Janà è formato dalla cantante Ludovica Manzo e dalla musicista Alessandra Bossa. L'una proveniente dal jazz e dalla musica di ricerca, l’altra dalla musica classica e contemporanea, Ludovica e Alessandra combinano elettronica, improvvisazione e songwriting in una maniera del tutto originale, che ha consentito al duo di ottenere successi e consensi sia in Italia che a livello

Jazz&Wine of Peace Festival: il 23 ottobre torna la grande musica nel Collio

Con uno storico di oltre 80.000 persone e 80 artisti internazionali, il festival Jazz&Wine of Peace rappresenta il cuore della programmazione di Circolo Controtempo, grazie a una formula originale di forte impatto. Da 20 anni la manifestazione punta sul concetto di “confine” (geografico, tra Italia e Slovenia, e dell’anima) rendendolo elemento di unione di tipicità diverse, di amicizia tra i popoli all’insegna della musica e della pace (un brindisi con i favolosi vini locali è d’obbligo alla fine di ogni concerto), in un territorio segnato in passato da

A Jazz Supreme: a Firenze terza edizione al via in Sala Vanni

La luce abbagliante sulla modernità del jazz: torna “A Jazz Supreme”, la rassegna, diretta da Fernando Fanutti del Musicus Concentus e dal pianista Simone Graziano, giunge alla sua terza edizione.

Nuova Generazione Jazz: continuano i concerti in Europa e In Italia del progetto della I-Jazz

Dopo il grande successo nel 2018, Nuova Generazione Jazz contribuisce anche nel 2019 a far conoscere i giovani talenti del jazz italiano in tutta Europa, e non solo.

Il Volo del jazz:da Bimeni a Seun Kuti, passando per Bill Evans

Portare sul palcoscenico regionale gli storici protagonisti del jazz internazionale, ma anche quello che di meglio ribolle nel panorama attuale, è lo spirito con cui nasce la quindicesima edizione de Il volo del jazz, la rassegna creata da Circolo Controtempo, con la direzione artistica di Loris Nadal. Nove concerti, distribuiti fra Sacile -  nel Teatro Zancanaro, alla Fazioli Concert Hall e a Palazzo Ragazzoni - e Pordenone, che partono dal jazz ma sono aperti alle contaminazioni con altri generi, nel segno di una musica realmente senza confini.

Young Jazz 'Changes': a Foligno dal 2 al 6 ottobre

Young Jazz cambia ancora e si presenta, a Foligno per la 15/a edizione del festival, in programma dal 2 al 6 ottobre, con il tema “Changes”. I cambiamenti infatti - non solo in campo musicale - sono la sfida a cui si prepara un festival che negli anni ha sempre saputo cogliere le novità e le evoluzioni.

XXVI edizione per l'Atelier Musicale

Superato il quarto di secolo di attività, l’Atelier Musicale si conferma una stagione unica per il lavoro di promozione dei giovani artisti, delle nuove proposte e per la formazione del pubblico. Configurata come un vero e proprio cenacolo culturale, la rassegna rinnova i suoi programmi anno dopo anno, con grande attenzione per la realtà musicale che la circonda, sia in ambito jazz, sia in quello “classico” e non solo.

Pagine

Abbonamento a ITALIAJAZZ RSS