Giovedì, Agosto 11, 2016 - 01:00
Ingresso: libero

Intorno alla mezzanotte e trenta, dopoconcerto al Museo del Vino di Berchidda con il sestetto Triple Point: Daniela Pes (voce), Dora Scapolatempore (arpa), Paride Pignotti (chitarra), John Bramley (pianoforte), Filippo Mundula (contrabbasso) e Alessandro Ruocco (batteria). Si tratta del gruppo formato dai migliori allievi della scorsa edizione dei seminari jazz di Nuoro, l'iniziativa didattica che si tiene ogni estate, dal 1989, nel capoluogo barabaricino, e che rinnova così, ancora una volta, la sua collaborazione con il festival di Berchidda. A precedere l'esibizione, un appuntamento di rito a Time in Jazz: la presentazione (In collaborazione con le "Cantine del jazz") della bottiglia di vino da collezione che ad ogni edizione riproduce sull'etichetta l'immagine grafica del festival.

Luogo di spettacolo

Museo del Vino di Berchidda
Via Gian Giorgio Casu, 5
Berchidda (OT)

Il Museo del Vino, con il suo percorso enologico-etnografico, illustra l’aspetto culturale della produzione del vino in Sardegna. Un viaggio semplice ma significativo nel mondo delle tradizioni, raccontate da rudimentali attrezzi da lavoro, dove è ricostruita la filiera partendo dalla lavorazione della terra, la cura della vigna, la spremitura delle uve, la lavorazione del sughero e l’imbottigliamento.