Venerdì, Agosto 27, 2021 - 21:00
Ingresso: libero su prenotazione: prenotazioniluccajazz@gmail.com

Going for the Unknown di Susanna Stivali 4tet
Un omaggio alla musica ed al genio di Wayne Shorter, il musicista che più rappresenta l’evoluzione della musica jazz dagli anni ‘50 fino ad oggi. Going for the unknown: una frase di Shorter stesso che rispecchia la sua poetica, presa come titolo per questo progetto che è riproposizione ma anche ricerca di nuovi spunti a partire dalla scrittura di Shorter. Il famoso musicista ha una scrittura
moderna, ma connessa con le radici, sintetica e profondamente lirica allo stesso tempo; scrittura che si sposa, inaspettatamente, con il verso cantato. Susanna Stivali ha fatto uno studio specifico su come i versi potessero legarsi alle composizioni di Shorter, cercando di rispettarne la poetica originale. La voce, come nella miglior tradizione del jazz vocale, è uno strumento che cerca l’interazione con gli altri strumenti, restando, allo stesso tempo un potente strumento di narrazione. Gran parte dei testi sono scritti dalla vocalist, in tre lingue diverse: l’inglese, la lingua del compositore; l’Italiano, la lingua di Susanna e il portoghese, una lingua che è profondamente
connessa con la musica e la vita di Shorter.
Susanna Stivali è accompagnata dai migliori e più versatili jazzisti italiani: Piero Frassi al pianoforte, Andrea Beninati alla batteria e Luca Pirozzi al contrabbasso.

Luogo di spettacolo

Piazza Aldo Moro - Capannori
piazza Aldo Moro
Capannori (LU)