Floors
Giovedì, Giugno 20, 2019 - 21:30
Ingresso: 10 €

L’organico di trio, nella musica jazz, ha sempre ricevuto particolare attenzione: in un’espressione artistica che gioca le proprie carte sulla creazione di equilibri continuamente messi in discussione, incrinati, ribaltati, il gioco a tre ha un fascino che si sposta della geometria rigorosa all’instabilità più straniante. In particolare, dagli anni Sessanta, il trio ha preso la forma di organici strumentali sempre più originali, spostandosi dalla tradizionale ricetta con pianoforte, contrabbasso e batteria a nuove formulazioni.
Quella con trombone, chitarra e contrabbasso è senza dubbio una combinazione suggestiva, che dà modo alla creatività di spaziare su più piani di livello: diversi “Floors”, appunto. La cosa riesce bene quando i protagonisti sono musicisti giovani e di fervido talento, come Filippo Vignato, Francesco Diodati e Francesco Ponticelli. Loro stessi affermano: “Il nome della band vuole evocare una musica stratificata, con uno sguardo al minimalismo e alla ricerca poliritmica, ma allo stesso tempo fortemente ancorata alla melodia”. Geometrie astratte, dunque, che si incontrano con una schietta intenzione comunicativa. Ci sono gli ingredienti per un bel viaggio. L’itinerario di Floors, iniziato nel 2017, ha fatto tappa nel 2018 a Umbria Jazz e si è rinnovato quest’anno in un tour che ha toccato cinque Paesi europei.

Luogo di spettacolo

Cortile Palazzo De Probizer
piazza S. Vincenzo 1
Isera (TN)