Bergamo Jazz 2020
Sabato, Marzo 21, 2020 - 21:00

Jakob Bro Trio feat. Mark Turner | ore 21:00
Dalla Scandinavia con classe ed eleganza. Il danese Jakob Bro incarna ambedue le qualità, sia nel modo in cui sfiora le corde del suo strumento, sia per come costruisce la sua musica, ricca di dettagli e sfumature, anche per via dell’utilizzo di effetti elettronici. Al suo fianco ci sono due “ritmi” che in quanto a classe ed eleganza sono pari al leader: il contrabbassista Thomas Morgan e il batterista Joey Baron, che torna a farsi ascoltare a Bergamo dopo parecchio tempo. Ospite del trio il sassofonista Mark Turner, già apprezzato in più occasioni dal pubblico di Bergamo Jazz, la cui presenza garantisce un valore aggiunto dal notevole peso specifico.

Anat Cohen Tentet | a seguire
Quando nel 2016 fece la sua prima apparizione a Bergamo Jazz, non erano in molti a conoscerla. Ma fu amore a prima vista, tanto che pubblico e critica la elessero a rivelazione del festival di quell’anno. Quattro anni non sono tantissimi, ma in quest’arco di tempo relativamente breve Anat Cohen ha visto crescere notevolmente il proprio prestigio internazionale. E se le affermazioni nei referendum di Down Beat, sia di critica e pubblico, non si contano più, fa invece notizia, anche se non è la prima volta che accade, la nomination ai Grammy Award (categoria “Best Large Ensemble Album”) per Triple Helix, brillante album del tentetto capitanato dalla brava clarinettista israeliana. L’album è un mix di molte cose: ritmi e melodie latine e mediorientali si sposano attorno al clarinetto della leader e alle tessiture di un ensemble strumentale dalla composita configurazione. Alla sezione fiati si accompagnano infatti violoncello, fisarmonica, vibrafono e percussioni, dando voce a un insieme dai molteplici colori diretto dall’esperto Oded Lev Ari.

 

Programma della giornata:
Theo Bleckmann e Henry Hey | ore 11:00
Accademia Carrara
Theo Bleckmann voce, Henry Hey tastiere
Jazz in Città | In collaborazione con FONDAZIONE ACCADEMIA CARRARA

Roberto Cecchetto e Lionel Loueke - Humanity | ore 15:00
Ex Oratorio di San Lupo
Roberto Cecchetto chitarra, Lionel Loueke chitarra
Jazz in Città

Mo' Better Band | ore 15:30
Via Tasso – Piazza della Libertà
Fabrizio Leonetti sax soprano, Luca Di Giammarco sax contralto, Antonio Marinelli sax contralto, Luigi Di Marco sax tenore, Riccardo Maggitti sax tenore, Italo D’Amato sax baritono, Gianmaria D'Alleva sax baritono, Alessandro Di Bonaventura tromba, Berardo Lannutti tromba, Giulio Filippetti tromba, Francesco Di Giulio trombone, Antonio Petrelli trombone, Marco Di Giammarco sousaphone, Andrea Giovannoli rullante, Michele Rapini cassa, Simone D'Alessandro percussioni
Jazz in Città | In collaborazione con ASSOCIAZIONE BORGO TASSO E PIGNOLO

Gianluca Petrella, Eivind Aarset e Michele Rabbia - Lost River | ore 17:00
Auditorium di Piazza della Libertà
Gianluca Petrella trombone, Eivind Aarset chitarra, electronics, Michele Rabbia batteria, electronics
Jazz in Città

Francesco Chiapperini InSight | ore 19:00
Museo Bernareggi - Salone d’Onore
Francesco Chiapperini clarinetti, Simone Quatrana piano elettrico, Simone Lobina chitarra
Scintille di Jazz

Federico Calcagno Liquid Identities | ore 22:30 e 23:30
Elav Circus
Federico Calcagno clarinetti, José Soares sax alto, Adrian Moncada tastiera, Paul Sola violoncello, Nick Thessalonikes batteria
Scintille di Jazz | Dopo Festival

Luogo di spettacolo

Creberg Teatro Bergamo
via Pizzo della Presolana
Bergamo (BG)