Venerdì, Giugno 18, 2021 - 21:00
Ingresso: 15 €

COSTANZA ALEGIANI Folks Ways
Costanza Alegiani, voce
Marcello Allulli, sax tenore, elettronics   Riccardo Gola, contrabbasso, basso elettrico, elettronics
Guest Fabrizio Sferra, batteria

Sul palco della Casa del Jazz, oltre al trio di Costanza Alegiani, formato dal sassofonista Marcello Allulli e dal contrabbassista Riccardo Gola, ci sarà un ospite d’eccezione: Fabrizio Sferra alla batteria. Pubblicato dalla Parco della Musica Records, l’uscita di Folkways è anticipata da due singoli: It ain’t me baby, omaggio sia a Bob Dylan per i suoi ottant’anni che a tutta la tradizione folk a cui l’album è interamente ispirato, e When I was a young girl che è accompagnato anche dal videoclip della regista Loredana Antonelli. In quella che può essere considerata la presentazione ufficiale di questo nuovo progetto, Costanza Alegiani propone un repertorio sia di brani originali che altri tradizionali e ricchi di storia, a cui riesce a donare nuova luce, tonalità e sfumature di colore, grazie a un linguaggio originale e a degli arrangiamenti che alternano liricità acustica a momenti più elettrici. Folkways è un disco di canzoni identitarie, sul folk che diventa mito. Un manifesto di appartenenza a una tradizione epica, radicata in un’America senza più luogo.

MAT TRIO
Marcello Allulli – Sax Tenore
Francesco Diodati – Chitarra
Ermanno Baron – Batteria

MAT TRIO è un getto sonoro dalle dinamiche estreme che tengono con il fiato sospeso fino all’ultima nota. “La loro musica è un flusso e per immergersi in esso non bisogna avere barriere o preconcetti, definizioni o paradigmi: solo lasciarsi trasportare in territori nuovi, vicini (interiori) e lontani. Jazz del terzo millennio.” Luigi Onori, online-jazz, 2019. Una totale fiducia reciproca che si traduce in concerti carichi di tensione emotiva in cui rapide sferzate noise si alternano a momenti lirici, cori di sinuose melodie si sovrappongono a incastri ritmici complessi. Il trio nasce nel 2007 e presto si fa notare per la profonda e spregiudicata ricerca in cui suoni acustici ed elettronici si fondono indissolubilmente. D’altronde il percorso di Marcello Allulli, Ermanno Baron e Francesco Diodati parla chiaro: una formazione cominciata nei conservatori, seminari e workshop di jazz e musica classica che si sviluppa fra frequenti session informali, residenze artistiche, viaggi e concerti in tutto il mondo. Nato nel 2007, il trio ha registrato 3 album (Hermanos, MAT, Musgo Y Luna), nei quali incontrano musicisti del calibro di Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Glauco Venier, Javier Moreno Sanchez. Nel dicembre 2019 il trio ha suonato ad Umbria Jazz Winter e ad aprile 2021 è uscito il quarto disco.

Luogo di spettacolo

Casa del Jazz
viale di Porta Ardeatina 55
Roma (RM)