Domenica, Marzo 26, 2017 - 23:00
Ingresso: 12 € (intero) – 5 € (ridotto) – 1 € (studenti dell'Università di Padova)

Chris Lightcap – contrabbasso
Tony Malaby – sassofoni
Chris Cheek – sassofoni
Craig Taborn – piano, Fender Rhodes
Gerald Cleaver – batteria

Chris Lightcap è contrabbassista e compositore poco conosciuto in Italia, ma a New York è considerato tra gli strumentisti più raffinati, oltre che leader in ascesa.
Bigmouth è un gruppo incantevole, che unisce cinque fuoriclasse della scena odierna, in grado di miscelare post-bop, forma canzone, lirismo senza etichette, repertorio originale che guarda ai temi di Ornette Coleman e Charlie Haden come fonte di ispirazione, rock-cover (Beatles e Lou Reed, tra gli altri).
Lightcap è nato nel 1971 a Latrobe, Pennsylvania. Dapprima praticante di violino e pianoforte, è passato al basso elettrico e poi al contrabbasso. Ha studiato al Williams College, in particolare composizione e improvvisazione con Milt Hinton, Bill Dixon, Cameron Brown.
Dopo il trasferimento a New York è diventato bassista assai richiesto dai più diversi organici. Ha suonato nella big-band di Cecil Taylor, con Archie Shepp, Sunny Murray, Anthony Braxton.
Dal 2000 suona stabilmente con Regina Carter e collabora con decine di artisti, tra cui Joe Morris, Rob Brown, Mark Turner, Ravi Coltrane.
Comincia a condurre un proprio quartetto e a produrre dischi altrui. Il gruppo si allarga poi a quintetto nel 2010 e prende il nome di Bigmouth. L’album “Deluxe” è segnalato da tutta la critica internazionale e contiene Silvertone, uno dei brani memorabili di questo decennio.
Nel 2011 Chamber Music America commissiona a Lightcap un lavoro originale, “New York: Lost and Found”.
Nel 2015 esce “Epicenter”, nuovo luminoso capitolo del percorso di Bigmouth.
Chris Cheek e Tony Malaby sono tra i più versatili sassofonisti del circuito jazzistico, entrambi elementi della Liberation Music Orchestra. Cheek dirige proprie formazioni ed ha suonato nei gruppi di Paul Motian, Kurt Rosenwinkel e nei Bloomdaddies.
Malaby conta una dozzina di album a suo nome e figura in opere di Kris Davis, Paul Motian e nel trio Tamarindo.
Craig Taborn è forse il pianista più completo della sua generazione. Ha suonato a lungo con James Carter, Roscoe Mitchell e Tim Berne. Incide in solo e in trio per la ECM.
Gerald Cleaver è batterista protagonista in molti ensemble (Taborn, Matthew Shipp, Joe Morris, William Parker, Roscoe Mitchell) e leader di propri gruppi.
Bigmouth, oltre ad essere una band tra le più seguite a New York City, ha suonato nei maggori festival europei, come Willisau, Saalfelden, North Sea, Lubiana, Maribor, Edimburgo.

(Stefano Merighi)

Luogo di spettacolo

Cinema Torresino
via del Torresino 2
Padova (PD)