Venerdì, Ottobre 23, 2020 - 21:15
Ingresso: 13 € (in prevendita), 20 € (alla porta)

Francesco Bigoni e Francesco Diodati vantano una collaborazione decennale e tre uscite discografiche, con il quartetto Neko di Francesco Diodati e con l’ensemble orchestrale Auanders. Oggi presentano il loro nuovo progetto, dedicato in maniera preponderante all’esplorazione del parametro ritmico, seguendo due percorsi paralleli: il primo, più convenzionale, prevede lo sviluppo di un bagaglio improvvisativo e compositivo di gruppo; il secondo vede l’innesto di elettronica per chitarra, strumenti autocostruiti e software nell’equilibrio sonoro del quartetto. Il fine è l’elaborazione di tessiture ritmiche dense, cangianti e, in qualche maniera, agnostiche dal punto di vista del linguaggio. Ad accompagnare Bigoni e Diodati ci sono due musicisti di punta nel panorama del jazz e della musica improvvisata francese, due maestri dei propri strumenti che hanno scelto strade personali e uniche nel corso della loro carriera artistica: il pianista Benoît Delbecq e il batterista Sylvain Darrifourcq.

Luogo di spettacolo

Sala Vanni
piazza del Carmine
Firenze (FI)