Corrado Beldì è il nuovo Presidente della Associazione I-Jazz, Angelo Valori è il vicepresidente: elette le nuove cariche nel corso di una importante assemblea di I-Jazz.

I-Jazz rinnova le proprie cariche nel corso di un’assemblea che ha visto una grande partecipazione da parte dei 58 soggetti associati (festival, rassegne e iniziative di jazz). L’annuale assemblea si è tenuta il 4 novembre a Milano, contestualmente al festival JazzMI, che si sta svolgendo con grande successo in questi giorni. Presente Paolo Fresu, presidente della neonata Federazione del Jazz Italiano e direttore artistico di Time in Jazz. 

A succedere a Gianni Pini, il quale ha presieduto I-Jazz per dieci anni, è il direttore artistico di Novara Jazz, Corrado Beldì, già vicepresidente da due anni; nell’occasione dell’elezione del presidente è stato nominato anche il nuovo vice-presidente: Angelo Valori, direttore di Pescara Jazz.

Una successione, quella di Beldì, all’insegna della continuità e della stabilità: il lavoro portato avanti da tempo sta facendo crescere l’associazione sia a livello quantitativo (oggi I-Jazz conta circa 60 soci da Nord a Sud, isole comprese, diventando una delle realtà più virtuose sul territorio nazionale) che a livello qualitativo, grazie soprattutto ai molteplici progetti che I-Jazz sta curando da due anni e che intende portare avanti nel futuro. Progetti che sono stati presentati anche durante l’assemblea del 4 novembre: Nuova Generazione Jazz (programma di promozione per i giovani musicisti under 35 sostenuto dal Mibac), Young Jazz from Italy (lo showcase di sei band under 35 a EFG London Jazz Festival 2018 sostenuto da Mibac e da SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”), Borghi Swing, JazzRail, Il Jazz Italiano per le terre del sisma, Unesco in Musica. A Gianni Pini, che rimane consigliere e coordinatore dei progetti, il saluto di tutta l’assemblea per il grande lavoro svolto nei 10 anni di presidenza e che tanto ha contributo alla affermazione di I-Jazz.

Corrado Beldì

Piemontese, laureato in economia, vive tra Novara, Milano e Parma, Corrado Beldì è vicepresidente di Laterlite e vicepresidente di Confindustria Emilia Romagna. Fondatore e direttore artistico di NovaraJazz, festival internazionale di musica jazz, giunto alla XV stagione, promuove eventi culturali legati al mondo della musica, della promozione territoriale e delle arti visive in varie città italiane. Fa parte del Comitato Parma 2020 Capitale della Cultura e del Comitato MoRe (a Museum of Refused and unrealized art projects). È fondatore dell’Associazione I-Jazz.
Scrive su Zero e il Foglio. Ha collaborato con Vogue, Abitare e Rolling Stone ed è tra gli autori di diverse antologie su cultura e musica in Italia e sul mondo dei cocktail.

Angelo Valori

Musicista, docente di composizione al Conservatorio di Pescara, Direttore artistico del Pescara Jazz Festival (organizzato dall’Ente Manifestazione Pescaresi di cui è presidente), responsabile dei progetti speciali e delle relazioni internazionali del Centro Europeo Toscolano di Mogol, curatore artistico in molteplici realtà legate alla musica, alla danza e al teatro. Ha collaborato come musicista con svariati artisti nazionali e internazionali sia nell’ambito della musica pop che jazz che in quello teatrale.

Pubblicato: Martedì, Novembre 6, 2018 - 09:59