Release Date: 16/06/10
Artisti:
Codice: 20
- Diabolico Francesco Cusa! Il batterista-percussionista siciliano si inventa una rivisitazione
(straniante, ma non troppo), basata sulle ricerche del super-etnomusicologo Ala Lomax, di canzoni tradizionali caraibiche.....Gaia Matiuzzi , dotatissima, entusiasmante quando mette in primo piano la profondità della sua pronuncia nei gravi e nel "semi-recitato”. (Mario Gamba, Alias, 19/2/2011)
- "Gaia Mattiuzzi è anche protagonista con Cusa delle exotiche e virtuosistiche Caribbean
Songs (da traditional documentati da Alan Lomax) del duo Skinshout, altro segno dell’alta qualità raggiunta dal laboratorio creativo di Improvvisatore Involontario" (Vittore Baroni - Rumore)
- "Ne risulta un disco nel quale richiami ancestrali, suoni primordiali, melodie tribali
acquistano nuova vita e nuovi significati grazie alle straordinarie improvvisazioni vocali e alle continue invenzioni di Mattiuzzi e all'instancabile lavoro ritmico, poliritmico, coloristico dispensato da Cusa" (Vincenzo Roggero - All About Jazz)
- Cusas verschmitzter Humor sorgt für Kurzweile und ebenso für Spannung wie die auf- und absteigenden Ostinati von Melodiekürzeln der Sängerin. Cusa, der die Tradition der
italienischen Bandas mit Freejazz-Percussion verbindet und selbst in ungebundener
Polyrhythmik einen unterschwelligen „Pulse“ durchlaufen lässt ( Mumpfer - The Jazz Pages) "Un canto che si fa strazio, grido, sofferenza, gioia, tenerezza assumendo un'infinità di
sembianze e di plastiche evanescenze" (Jazzitalia)
- "Batteria e percussioni di Cusa tornano, in primo piano, in Skinshout / Caribbean Songs, dove però è protagonista l'immensa voce di Gaia Mattiuzzi" (Guido Festinese "Il Giornale della Musica")
DOWNLOAD