In primo piano

La nuova edizione di Verona Jazz si svolge dal 20 giugno al 14 luglio al Teatro Romano di Verona. Quattro serate speciali, ognuna dedicata ad una diversa eccellenza della musica jazz italiana e internazionale.

Ad aprire la rassegna, il 20 giugno, il “solo” di tromba di Polo Fresu. Sessanta minuti di rara bellezza per un racconto che è una sorta di compendio tascabile di storia della musica attraverso momenti salienti e giocando sull’intensa capacità introspettiva della ricerca del suono di Paolo Fresu.

Sempre un “solo” ma questa volta del pianoforte di Ezio Bosso per la serata del 22 giugno. Dopo un tour primaverile interamente sold out, Ezio Bosso aggiunge nuove date per l’estate con The 12th Room Tour, esibendosi live in piano solo e continuando ad emozionare l’Italia.

Il 23 giugno sarà invece protagonista un trio, quello formato da Dado Moroni, Eddie Gomez e Joe La Barbera con un progetto dedicato a Bill Evans. Un concerto per celebrare la musica del grande pianista Bill Evans: la magia della sua musica, l'immortalità del suo messaggio e della sua eredità.

La chiusura del festival, il 24 giugno, è affidata una delle più belle voci italiane, quella di Ornella Vanoni con lo spettacolo Free Soul. Il concerto si apre con la voce di Vinicius De Moraes che recita una poesia e poi la scaletta spazia dal jazz alla bossanova, dai suoi grandi successi ad alcune chicche che Ornella regalerà al pubblico, senza tralasciare le radici soul che da sempre accompagnano le sue interpretazioni più intense.

Qui il prgramma completo e per maggiori informazioni: www.eventiverona.it

Pubblicato: Venerdì, Maggio 13, 2016 - 12:55