Arrivata alla sua XII edizione TriesteLovesJazz propone oltre 25 concerti tra il primo luglio e il 12 agosto. Piazza Verdi e il Bastione Rotondo del Castello di San Giusto sono i luoghi dove si svolgono gli appuntamenti, con l'unica eccezione dell'attesissimo concerto all'alba, anche quest'anno sul Molo Audace. Sono oltre 120 i musicisti che solcano le scene della nuova edizione di TriesteLovesJazz e che confermano l'alto profilo musicale e la vocazione internazionale del festival, con artisti della scena jazz d'oltreoceano ed europei, ma anche italiani.

Si inizia domenica 1 luglio con il versatile e funambolico Mauro Ottolini e il suo Sea Shell, un progetto dedicato alle sonorità delle conchiglie. La voce di Anna Lauvergnac va in scena mercoledì 4 luglio, seguita dal sassofonista triestino Aldevis Tibaldi, un atteso ritorno per ripercorrere una carriera trentennale. Un omaggio al musical è al centro della serata di "Lettere a Giuliettta" con Vittorio Matteucci e il Paul Klee 4et, giovedì 5 luglio. Sabato 7 luglio Francesco Bearzatti è protagonista, con il chitarrista Federico Casagrande, di una versione toccante ed intimistica del proprio repertorio; a seguire una recente rivelazione internazionale, la cantante e compositrice Thana Alexa, con il suo nuovo progetto "Ona".

Lunedì 9 luglio tocca alla corposa Orchestra di Wolfgang Schmidtke con un omaggio a Thelonious Monk, mentre il 10 luglio salgono sul palcoscenico gli Huntertones, eclettico ensemble di stanza a Brooklyn che arriva a Trieste prima della sua lunga residenza a Umbria Jazz. Attesissimo l'arrivo di Sarah Jane Morris, giovedì 12 luglio, una delle voci più toccanti e profonde del panorama contemporaneo, con il nuovo progetto "Soul for the Soul", tra jazz, pop-rock e accenti africani. Una piazza gioiosa e danzante sarà quella di sabato 14 luglio con Cory Henry, strepitoso strumentista Hammond, che porta a Trieste il suo progetto - tra funky, jazz e Blues - Funk Apostles.

Lunedì 16 luglio un "tris d'assi" con il Neil Angilley Trio, e immancabili l'omaggio al maestro Lelio Luttazzi di lunedì 23 luglio e il Concerto all'alba sul Molo Audace che chiude la rassegna domenica 12 agosto, affidato al pianoforte di Dario Carnovale, pluripremiato artista siciliano.

Il programma completo della rassegna è al link: http://italiajazz.it/attivita/festivals-e-rassegne/triestelovesjazz

Pubblicato: Giovedì, Giugno 21, 2018 - 11:27