In primo piano

Il 21 giugno, per celebrare il solstizio d’estate, appuntamento in tutta Italia con la Festa delle Musica.

Una grande manifestazione gratuita, aperta a tutti e della quale possono diventare protagonisti coloro che fanno musica sia dal punto di vista professionale sia amatoriale.

Una giornata ideata nel 1982 dal Ministero della Cultura francese e che dal 1985, l’anno Europeo della Musica, coinvolge tutta Europa. Nel 1995 all'iniziativa hanno aderito, confederandosi in un'associazione europea, le città di Atene, Barcellona, Berlino, Budapest, Bruxelles, Lisbona, Liverpool, Losanna, Madrid, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia (An).

Tutti i generi musicali sono coinvolti in tantissimi concerti di musica dal vivo: per le strade, nelle piazze e nei giardini. Da Nord a Sud passando per le isole, sono tanti i luoghi magici che i beni culturali italiani, attraverso il Mibact, mettono a disposizione della musica gratuitamente.

Per l'occasione, ancora una volta insieme, le associazione I-Jazz e MIDJ scendono in campo per coordinare in tutta Italia la presenza della musica jazz, attraverso la creazione di un circuito virtuoso di concerti e manifestazioni. 

Un’anteprima d’eccezione, dedicata ai giovani, è prevista per il sabato che precede il solstizio, il 17 giugno, a Pistoia, Capitale della Cultura 2017. In quella data i rumori della città promettono di trasformarsi in originali e suggestive melodie al ritmo di centinaia di giovani musicisti. Per maggiori info: pistoiainmusica2017@beniculturali.it

Per chi fosse interessato a partecipare alla giornata del 21 giugno come musicista oppure organizzatore basta iscriversi qui www.festadellamusica.beniculturali.it  

Dal mese di febbraio hanno aderito all'evento 200 città e siamo solo all'inizio, quindi.... prendete nota e segnate in agenda l'appuntamento del 21 giugno, perchè "la strada suona" la Festa della Musica! #FdM2017

Pubblicato: Giovedì, Maggio 11, 2017 - 16:14