In primo piano

Fano Jazz By The Sea parte con la XXIV edizione dal 22 al 31 luglio. Organizzato da Fano Jazz Network e con la direzione artistica di Adriano Pedini, il programma prevede otto giorni di concerti nei teatri, nelle chiese e nelle piazze di tutta Fano, e numerosi eventi collaterali e iniziative.  

Fano Jazz By The Sea si apre con l’anteprima, venerdì 22 luglio, della celebre cantante israeliana Noa e a seguire, quattro appuntamenti al Teatro della Fortuna. Domenica 24 arriva il gruppo più atteso dell’estate 2016, formato dal chitarrista John Scofield, il pianista Brad Mehldau e il batterista Mark Guiliana; lunedì 25 è il momento degli Yellowjackets, inossidabili alfieri della fusion music; martedì 26 riflettori puntati sul Volcan Trio, ovvero tre icone del latin jazz quali il pianista Gonzalo Rubalcaba, il batterista Horacio “el Negro” Hernandez e il bassista Armando Gola; e mercoledì 27 grande attesa per il quintetto di Kenny Garrett, gigante del sax già collaboratore di Miles Davis.

Tre invece i concerti ospitati alla Corte S’Arcangelo: giovedì 28, in prima italiana, il trio anglo-norvegese Phronesis; venerdì 29 il quartetto del contrabbassista svedese Lars Danielsson; sabato 30 lo Special Quartet di Roberto Gatto, il più versatile dei batteristi italiani.

Fano Jazz By The Sea 2016 si concluderà domenica 31 luglio con il tradizionale concerto gratuito alla Golena del Furlo di Acqualagna con l’americana No BS! Brass Band.

Qui il programma completo e per maggiori informazioni: www.fanojazznetwork.it

Pubblicato: Giovedì, Maggio 26, 2016 - 17:38