Parte il countodown per la XVIIIesima edizione del festival Musica sulle Bocche, uno degli eventi jazz di maggior rilievo in Sardegna, a Santa Teresa di Gallura. Stelle del jazz mondiale, contaminazione di generi, musica d’autore e giovani talenti, sono i protagonisti di una programmazione per niente scontata.

L'apertura del festival è affidata all'Alessandro Lanzoni Trio feat. Ben Wendel, il 23 agosto: la voce cristallina di Ben Wendel, sassofonista canadese conosciuto a livello mondiale, si affianca a un trio tutto italiano, Alessandro Lanzoni (piano) Matteo Bortone (contrabbasso), Alessandro Morello (batteria), in una serata da non perdere. Nella stesse serata, spazio alla sperimentazione di generi con Pasquale Mirra al vibrafono e Dudù Kuatè alle percussioni, in quella bellissima cornice che è Cala Grande o Valle della Luna. 

Sguardo sulla musica italiana d’autore il 24 agosto con Sergio Cammariere (voce e piano), Daniele Tittarelli (sax contralto), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Amedeo Ariano (batteria), Bruno Marcozzi (percussioni). Canzoni intrise dell’influenza dei grandi maestri del jazz si fondono ai ritmi latini e sudamericani, in un mix di musica classica e cantautorato italiano.

A seguire, il 25 agosto, il pianista e compositore panamense Danilo Pèrez insieme a Ben Street al contrabbasso e Nate Winn alla batteria. Dopo aver ricevuto numerosi riconoscimenti, Pèrez fa parte del quartetto di Wayne Shorter, una delle formazioni più apprezzate nell’ambito del jazz mondiale. All’alba del 26 agostio, altro appuntamente da non mancare, l'esibizione sulla spiaggia Rena Bianca di Clara Peya, pianista dalla personalità poliedrica ed energica. 

Nello scenario dell’incantevole Capo di Faro, Il 26 agosto, sarà la volta di Trilok Gurtu. Il percussionista e batterista indiano torna in sardegna a distanza di un anno per ripetere l’esperimento riuscito con i musicisti sardi Enzo FavataMarcello Peghin e Salvatore Maiore.

Al mattino in piazzetta Santa Lucia Il 23 e 26 agosto torna al festival la musica elettronica di Saffronkeira (Hybrid & Dj set), mentre Il 24 agosto si darà spazio alla musica classica  e al flauto di Mauro Uselli con il progetto “Back to Bach”. Il 25 agosto Salvatore Maiore (contrabbasso) e Maria Vicentini (violino) presentano “Mingus World” progetto musicale dedicato al contrabbassista Charles Mingus.

La musica blues e la poesia improvvisata sono protagoniste, il 25 agosto, di una performance aperta a più generi e lingue, in stile Poetry Slam, realizzata in collaborazione con il festival Teatri Peregrini.

Al festival Musica sulle Bocche spazio anche  ai gruppi emergenti con MsB Fringe, una sezione del festival che ospita i progetti di formazioni di giovani musicisti. Niente spazio ai produttori, ma solo alla musica di sperimentazione, in una giornata dedicata a chi vuole far ascoltare le proprie creazioni.

Link al programma:  http://italiajazz.it/attivita/festivals-e-rassegne/musica-sulle-bocche

 

 

 

 

 

Pubblicato: Domenica, Agosto 5, 2018 - 20:32